Case in affitto: come personalizzarle o renderle uniche e appetibili

Case in affitto: come personalizzarle o renderle uniche e appetibili

Quando compri una casa sicuramente l’idea di poterla finalmente arredare a tuo piacimento è una delle cose che più diverte e appassiona. Scegliere la cucina, la camera da letto, i quadri o i mobili per arredare il salotto. In una parola: personalizzare!

Ma anche quando sei in affitto puoi sbizzarrirti. Ricordati sempre che i mobili sono trasportabili, che spesso riesci ad adattarli a nuovi spazi anche con piccole modifiche o cambiando la disposizione, o ancora aggiungendo un altro piccolo mobile di arredo che studierai con cura. Per questo anche se hai una casa in affitto vale la pena di spendere qualcosa in un oggetto o mobile che possa seguirti ovunque andrai.

Con i nuovi trend di Kare Design Italia che puoi trovare nel nuovo store di Casa Trasacco a Roma avrai l’opportunità di arredare il tuo spazio con collezioni che renderanno unica la tua casa. Per ridefinire gli spazi potrebbe essere utile un paravento o magari una panca, per personalizzare una parete basterà anche un appendiabiti, un portaombrelli, un orologio o un’applique.

Per chi va a vivere in affitto 

Se il proprietario ti consegna una casa già bella che arredata, non sarà di certo difficile aggiungere anche solo qualche quadro o qualche complemento di arredo per fare un po’ più tuo l’appartamento. Quando prendi in affitto una casa arredata devi accettare il fatto che potrai non trovarla di tuo gusto, di uno stile che non rispecchi il tuo stato d’animo e la tua personalità.

Senza stravolgere tutta la casa e senza svuotare il portafogli, basta magari pensare a qualche dettaglio per migliorare l’aspetto dell’appartamento e sentirti un po’ di più in un ambiente a te congeniale. Qualche idea? Basterà un divano nel salone, una lampada o un tavolinetto, un quadro e se vuoi dormire sonni tranquilli anche un bel letto. In cucina basterà rinnovare qualche stoviglia o le sedie.

Per chi ha un appartamento da affittare

Qualche consiglio potrà tornare utile anche a chi invece la casa la vuole affittare. Per proporre al meglio il tuo appartamento è necessario prima di tutto non far trovare ai nuovi inquilini mobili vecchi. Dovrai mostrare una casa pulita, in ordine sin dal primo impatto, da quando spalancherai la porta d’ingresso. È bene consegnare una casa che abbia spazi liberi e ambienti neutri proprio per dare l’opportunità a chi arriva di personalizzarla.

Se affitti l’appartamento ai giovani è preferibile far trovare qualcosa di colorato, una parate o qualche mobile; se invece la casa è destinata a un professionista o a persone adulte è più facile che un ambiente moderno e di classe possa colpire l’attenzione. Ecco qualche idea per arredare la tua casa con stile senza essere eccessivi, ma sicuri di fare centro con il primo inquilino: un tappeto magari nel salotto, una decorazione a parete, una lanterna, o magari anche un oggetto che stia bene nell’angolo studio o sul tavolino da lavoro.

Un piccolo tocco di classe

Basta davvero poco per personalizzare una casa o una stanza e rendere unico l’ambiente. Quando verranno a trovarti amici e parenti ti sentirai dire di avere una casa molto trendy!

Se invece la stai affittando, visto che l’occhio vuole la sua parte, sicuramente una casa arredata con gusto risulterà glamour e sarà un colpo di fulmine al primo sguardo!

Vuoi qualche altra idea per rinnovare la tua casa? Sfoglia il catalogo di Casa Trasacco.